24 Giugno 2017 - 07:13
Google

 
  Lascia il tuo messaggio
22-Apr-2016
La diabolicità scorpionica in moto
Nel mondo dei motori la diabolicità scorpionica si era già eloquentemente espressa nella mitica figura di Tazio Nuvolari. Pur senza aver avuto il piacere di conoscere personalmente Roberto Patrignani, vedo in lui, da studioso del rapporto fra astri ed umani estri, l'espressione della diabolicità scorpionica sulle due ruote. E noi vespisti di lungo corso abbiamo bisogno di elevate figure "sciamaniche" che abbiano indicato la "via" delle due ruote. Grazie. Fabius
fabius.song@alice.it
23-Jul-2015
Un ricordo di Roberto Patrignani
[image]http://www.edoardovezzoli.com/wp-content/uploads/2014/09/DSC_0003-e1409668750307.jpeg[/image] Una foto che ho scattato a Roberto Patrignani al circuito di Franciacorta a Castrezzato (BS) in occasione del meeting d'epoca del 2007, in compagnia della sua copia del V7 dei record. Un bellissimo ricordo. Un saluto Edoardo Vezzoli
edoardo@vezzoli.it
22-Dec-2014
Ricordo
La storia vive grazie alla memoria,al segno lascato negli altri.S.Roberto da un esempio del suo corraggio e della sua anima ... Ma nesuno come me ha visto il suo sguardo di gioia e del dolore n.ultimi momenti delle sue forze ...in me vedeva la luce. Mi ha comunicato una gran emozione della ULTIMA STRADA , che doveva " superare" penetrando ad essere assorbito dai orizzonti senza fine ... Sono Ela
tmg.75@interia.pl
29-Nov-2014
pensiero da motociclista
Quando viaggio in moto tutto mi sembra più bello ,non sono dentro una scatola chiusa con solo il rumore gracchiante della radio,ma sento il canto del mio bicilindrico mentre i pensieri volano liberi e si mescolano con i profumi del bosco, del mare ,della campagna e la mia visuale spazia a 300 gradi. L'aria mi accarezza e se anche il sudore mi cola sotto il casco mi sento leggero e tranquillo.
riellofausto@tiscali.it
07-Jun-2014
Felice reincontro
Non potevo NON lasciare in data odierna un post in bacheca, sulla rimpatriata che io e Marzia, la Figlia del Signor Patrignani abbiam fatto. Da frequentatori della stessa Gelateria negli anni della Gioventù, ci siam fatti interi pomeriggi al di fuori di essa o in altre Location in sella ai Nostri fidi Garellini, sui rispettivi cavalletti a chiaccherare di tutto&niente; poi ci siamo persi completamente di vista, ma la Passione per le 2 Ruote è rimasta ad entrambe!
alberto.padovani69@gmail.com
12-Mar-2014
Sto rileggendo dopo molti anni "Ti porterò a Bray Hill".......che bello! E' uno di quei pochilibri che mentre lo leggi, controlli quante pagine hai ancora da leggere per paura che queste finiscano. Quanto mi manchi Robe'........mi manchi come un vecchio amico e maestro. Ti arrivano lassù i miei pensieri affettuosi, che ti invio spesso col cuore, mentre mi sto godendo le mille "pieghe" di qualche strada di montagna? Un abbraccio forte forte....ache alla tua bellissima famiglia. Paolo
paolo.micciulli@virgilio.it
03-Jan-2014
Ho comperato il libro "Ti porterò a Bray Hill" circa tre vanni fa dopo averlo cercato a lungo e ripromettendomi di leggerlo in un momento di tranquillità. Ora, complice il poco lavoro, ho trovato il tempo per leggerlo, emozionarmi con la tua scrittura e sognare un viaggio in una certa isoletta. RIP.
pzanatta@hotmail.it
07-Sep-2013
Cerco il libro "Torno subito (avventure in motocicletta)
Ciao a tutti i lettori. Scrivo questo messaggio perchè sto cercando il libro Torno subito (avventure in motocicletta), non viene più stampato quindi non so a che santo votarmi per cercarlo. Mi potete aiutare?????? Vorrei regalarlo ad un grandissimo estimatore delle prodezze di Roberto Patrignani che mi ha fatto appassionare a questo suo mondo. Grazie!!!!!!!!! Simona.
simona.briga@email.it
23-Jul-2013
Un ricordo...
Da bambino ho letto "Ti portero' a Bray Hill"...ti incontrai ad una mostra e mi feci un autografo con dedica sul libro, che emozione! Ciao grande.
laguerranonhaeroi@yahoo.it
06-Jun-2013
errore database Tt
nel sito del Tt, awww.iomtt.com, nel database dei competitors, Roberto e' erroneamente citato come "Patrigani", senza alcuna nota biografica.. Potete fare qualcosa per rendergli giustizia?
iperpiper@gmail.com
29-Jan-2013
Kerouac su due ruote
Appena finito di leggere articolo su www.motoemozione.it -bellissimo ritratto. E' stato bello accostarlo a Kerouac ma soprattutto enfatizzando il suo ruolo di Formatore. E' proprio vero se ho attraversato confini e dogane sulla mia due ruote è stato grazie ai suoi libri e alla sua capacità di farti sognare il viaggio. Grande Roberto ed è bello che ci sia qualcuno che gli rende omaggio.
Incontro Memore
Ho incontrato Patrignani a Milano nel bel mezzo di un moto show del 1980, io ventiduenne lui maestro di viaggio in moto. Gli ho detto che volevo attraversare l'America in moto. Mi consiglio Vespa come aveva fatto lui Milano-Tokio nel 1964. Ho comperato la Vespa a New York ed ho fatto il migliore viaggio tra varie della mia giovane vita.
conchscooter@gmail.com
15-Jul-2012
Ho appena finito di leggere la terza edizione di "Ti porterò a Bray Hill". Sicuramente ti avrò letto infinite volte su Motociclismo e Motosprint, senza accorgermi delle tue immense dimensioni umane. Mi rincresce di non averti scoperto prima. Riesco solo lontanamente ad immaginare l'immenso vuoto che la tua scomparsa può aver prodotto nella tua famiglia. Ma mi viene subito da pensare che tua provvisoria mancanza fisica in nulla può offuscare la tua eterna presenza spirituale. Sei un gigante.
mpaolantonio@unich.it
19-Jun-2012
Milano -> Tokio
L'ho letto decine di volte e mi tengo stretta la mia copia con autografo! Quando faccio un viaggio in moto consulto ancora oggi "Il Raid Motociclistico". Grazie Roberto! Cody1955
Ciao Roberto, non ho mai avuto occasione di incontrarti se non attraverso i tuoi scritti..... ma è stato sufficiente per capire quanto era grande la tua passione, che anhe io condivido al 100%, per la moto, il viaggio, le foto, il racconto..... parteciperò al concorso con grande piacere. Fabrizio
faromoto@alice.it
03-Mar-2012
Ciao Roberto, ho avuto la fortuna di partecipare con te a una rievocazione della Milano/Taranto.........io con una Vespa 125 cavi del 51......Te con la tua storica Vespa........Bhè mentre ti "seguivo" pensavo a come hai interpretato la voglia di vivere, il conoscere e la fusione tra la moto e l'umano. Semplicemente GRAZIE
studiorizzardi@legalmail.it
21-Feb-2012
la passione oltre la vita...
parteciperò con grande entusiasmo al Vostro concorso, perchè è in memoria di un grande Uomo, oltre che un grande Motociclista. mi sono appassionato da sempre al suo modo "gentile" e allo stesso tempo animato di raccontare l'uomo, la macchina e le relative simbiosi. roba da motociclisti veri. da viaggiatori veri. da appassionati veri. grazie Roberto, sei un esempio del modo di vivere. la moto ma soprattutto la vita! lamp edo - arezzo
vogans@libero.it
20-Jan-2012
Un incontro importante
Dopo aver letto tutte le pubblicazioni del poeta volante, non potevamo non esimerci dal conoscere una delle donne più importanti della sua vita, Marzia Patrignani, signora gentilissima ed immensamente dolce. Gianluca e Giorgia Veccia
veccia6@interfree.it
16-Jan-2012
A un grande amico
Desidero ricordare Roberto in generale come esempio di grande motociclista, trasversale a tutte le interpretazioni di questo sport e personalmente per avermi guidato a recuperare la storia della mia famiglia e quindi della Moto Guzzi,con la Sua curiosità ed intelligenza che mi hanno aiutato a superare i momenti difficili. Grazie Roberto, figura unica e irripetibile nel nostro ambiente. Federico Parodi
dpwwatches_fp@yahoo.it
ti portero' a bray hill
ciao Roberto.. so che mi stai ascoltando...e' da molto che penso all'impresa...colpa tua e del tuo maledetto libro... che mi fa sognare spesso di portare la mia moto proprio dove sei stato tu...ti portero' con me quando ci vado...un saluto
07-Dec-2011
Da lui ho appreso moltissime vicende, aneddoti, notizie, che in nessun altro modo, se non da un "nonno motocilista" si potevano conscere.
Francesco
29-Oct-2011
Manx fever
Quest'anno l'ho fatto anchio! Ho portato a Bray Hill la mia Africa Twin ,il problema e che gia' nel ritorno pensavo al prossimo TT o magari alla Northwest 200 o all' Ulster GP ... I tuoi libri hanno contribuito a ispirarmi viaggi in Europa,Africa,Medio Oriente Ci mancava un altra "febbre". E adesso ? Grazie per aver contribuito al "contagio" Silvio
kaossen@libero.it
06-Oct-2011
omaggio a Roberto
Questa sera ho inviato questo messaggio a una rivista che leggo abitualmente, mi piaceva farvelo sapere.... ... vi volevo suggerire di "utilizzare" editore permettendo dei "pezzi" di Roberto Patrignani del quale stasera in compagnia di un mezzo toscano speciale e un balloon con un goccio di porto, sul mio terrazzino a grosseto, ho riaperto "Resti tra noi" da me acquistato nel 1993...e trovato attualissimo anzi di più ! Buon lavoro e continuate così alla faccia degli inutili detrattori!
alessandrorossi67@infinito.it
15-Sep-2011
Grazie Roberto
Sei sempre stato un mito , il tuo viaggio in Giappone rimane per me un qualcosa di fantastico. L'anno scorso a settembre sono venuto a Mandello in pellegrinaggio alla tua ultima dimora in questo mondo , ma come ho letto sulla tua lapide sono certo che il tuo viaggio continua .Sabato vengo a Mandello alle giornate Guzzi e sicuramente ti vengo a trovare . I miti non muoiono mai .
14-Sep-2011
ho visto l'isola con le parole di Roberto
caro Roberto,sei stato i nostri occhi,quando eravamo ragazzetti,fermi per ore davanti al meccanico del paese,a sognare ad occhi aperti, hai fatto vedere l'isola con la tua penna da grande narratore, hai raccontato dei grandi uomini,le loro gesta,le leggende ,si è stato sempre molto emozionante leggere i tuoi scritti .quanto hai amato quell'isola! il nostro essere motociclisti in fin dei conti è cresciuto con lo stile da grande gentiluomo quale sei stato.
mauro.marchi.sps@alice.it
01-Sep-2011
Grazie...
Con un amico qualche anno fa avevamo detto più volte che ci sarebbe piaciuto fargli una visita, giusto per conoscerlo. Sicuri che presentandoci da perfetti sconosciuti alla sua porta di casa ci avrebbe accolti come amici solo per il fatto di avere un casco in mano e una moto fuori sulla strada. Non facemmo in tempo... Ma grazie comunque! Enrico
15-Jul-2011
Ti porterò a Bray Hill
Perchè anche io guardando negli occhi la mia bimba vorrei dirle.... Ti porterò a Bray Hill, anche solo al trotto! Ciao grande uomo
ramseyspirit@alice.it
06-Jul-2011
Quando pensi che la vita è una noiosa fregatura ! E' arrivato il momento di sfogliare e accarezzare sognando le avventure di questo mitico uomo... Dopo allora prendi la moto qualsiasi sia e inizi un viaggio e subito modestamente inizi la tua piccola avventura. No nessuno vuole emulare nessuno, ma solo vivere esperienze ed imparare da chi di strada e vita ne ha da raccontare, le sue ruote e penna hanno lasciato un eterno segno in tutti noi.
chinasky.fb@alice.it
Cercavo notizie di "pane e chilometri" dopo che qualche anno fa lo avevo rincorso inutilmente dopo una recensione di Panorama e ho trovato la peggiore delle notizie. Non sapevo della sua scomparsa e ne sono profondamente addolorato. Lo ricordo come il mio mito di sedicenne che divorava i suoi articoli su Motociclismo e sognava sulla sua Vespa in Afganistan e il suo Dingo in Africa. Che peccato aver trovato il libro in questo modo....
pitorr4@yahoo.it
20-May-2011
articolo su Motociclismo
Volevo segnalare che su motociclismo di giugno 2011 uscira' un mio articolo, dal titolo pane e chilometri. Un viaggio tra le Ande argentine in sella a una moto 2t 100cc. Un viaggio con uno stile, che mi ha profondamente ispirato Roberto. Grazie Davide
dm_mi@yahoo.it
28-Apr-2011
...restando fra noi
Chissà perchè ancora oggi, a quaranta anni e due figlie, mi mancano le belle parole del motociclista Patrignani, tutti i giorni saluto il mio garellino in garage, compagno delle mie prime avventure, e spesso penso a chi fra gli altri ispira ancora la voglia d'avventura.....
antonio@piccolaumbria.it
31-Mar-2011
Resti tra noi (3)
E' passato tempo ma, talvolta, sento la necessità di ritornare a guardare le tue fotografie, a leggere un tuo libro. Mi manchi. Ma resti tra noi.
roberto.leporati@gmail.com
31-Mar-2011
Resti tra noi (2)
Non eri alterato, forse un po' deluso. Mi avvicinai per un saluto in compagnia degli amici. Un breve quarto d'ora di chiacchiere ricordando alcuni tuoi articoli. Beppe si fece autografare la maglietta della manifestazione per portarla alla moglie (con cui avevate polemizzato in una serie di botta e risposta nella tua rubrica), poi i saluti, l'augurio di un buon rientro per tutti ed era finita....
roberto.leporati@gmail.com
31-Mar-2011
Resti tra noi (1)
Nulla, se non il titolo della tua rubrica, esprime in modo migliore il tuo ricordo. Ti conobbi, bambino, come pilota, ti seguii appassionatamente come giornalista e scrittore. Ti ritrovai alle manifestazioni d'epoca, sempre uguale, allegro, divertito, gioviale con tutti. L'ultima volta fu a Varano per l'ASI show.... ti vidi che stavi caricando la tua Ducati 450 sul tuo furgone.
roberto.leporati@gmail.com
22-Jan-2011
nostalgia
ho seguito gli articoli di Roberto per anni su Motosprint ed una volta gli ho scritto e mi ha anche risposto. ci manca . francesco silvestro
francescosilvestro@alice.it
15-Dec-2010
la passione
Il motociclista gentiluomo che ci ha fatto sognare con la sua macchina da scrivere!
ruggero2004@libero.it
14-Sep-2010
Una fiamma non smette di bruciare...
solo perche` diventa una stella, semmai brilla ancora piu` forte. Ho conosciuto Roberto Patrignani dal suo "Il Raid Motociclistico", seguito subito da “da Roma a Tokyo in Vespa” per le Olimpiadi del 1964. Dopo di lui, molti grandi, da G.C.Nuzzo a Roberto Caeran allo stesso Ted Simon, ed una intera galassia di motociclisti, felici viaggiatori grazie alla sua ispirazione. Che dire ? Una stella nel firmamento, un Eroe come gli antichi concepivano il Mito.
mpescatori@hotmail.com
Tutti al Gran Premio
Domenica 12 settembre, non mancate l'appuntamento con la rievocazione dello storico Gran Premio Motociclistico di San Remo, sul leggendario circuito di Ospedaletti (IM)! Sarà l'occasione per ricordare l'indimenticabile amico Patrignani, cui è intitolato un riconoscimento giornalistico che, quest'anno, sarà conferito a Guido Meda. Un lampeggio a tutti gli appassionati di moto e di vita, come lo era Roberto. roberto guidarini
jack60r@libero.it
11-Aug-2010
Un amico mai conosciuto
Leggere un tuo libro o un articolo mi ha sempre riempito il cuore, la foto in Afghanistn con la Vespa l'ho vista a 13 anni, il periodo in cui preparavo il mio "avvio" motociclistico con un amico del cuore (Gigi Ugge') perso a cavallo si una Superalce. Mi sembra di essere rimasto da solo a condividere l'amore per la motocicletta, qualsiasi motocicletta, perche' alla meno perfetta puoi parlare anche in dialetto. Un rammarico di non averti mai conosciuto personlmente.
massimo.cambie@tin.it
01-Aug-2010
Buon Viaggio Roberto
mi aveva insegnato che a volte ci si puo' fidare del prossimo. Inutile dirle,che il libro "PANE E CHILOMETRI" da lei autografato lo custodisco gelosamente. Non ho ancora letto "TI PORTERO'A BRAY HILL"perche lo tengo per un futuro,perche voglio credere ancora di essere con lei quando mi raccontera' come si vola con le mot. Cosi',come l'accompagno tutte le volte che rileggo i suoi libri.
ducatibizio@hotmail.com
01-Aug-2010
Buon Viaggio Roberto
Nemmeno per lo splendido gesto che fece, mi invio il libro a casa senza ch'io sborsassi un centesimo,con la consapevolezza che io sarei stato onesto e gli avrei rispedito la somma dovuta,cosa che naturalmente feci,ma lei questo non poteva saperlo. Quel gesto mi insegno tanto,ancora una volta,anche se non ci eravamo mai visti
ducatibizio@hotmail.com
01-Aug-2010
Buon Viaggio Roberto
Preso cosi' dall'impazienza,telefono al numero che trovo sull'articolo,convinto di parlare con una segretaria della casa che lo avesse pubblicato. Mi risponde al telefono lei,solo che io all'inizio non lo capii subito,lo capii quando mi arrivo a casa una copia del libro,da lei autografata,e recante degli stralci del nostro breve discorso tenuto per telefono. Io per questo non l'ho mai ringraziata abbastanza.
d
01-Aug-2010
Buon Viaggio Roberto
Caro Signor Roberto,noi non ci siamo mai conosciuti,ma io la conosco molto bene. Io avevo gia' letto un suo libro "RESTI TRA NOI"che personalmente avevo trovato uno dei piu bei libri di moto mai scritti. Un giorno sfogliando una rivista trovo,un articoletto che annunciava l'uscita del suo nuovo libro.
ducatibizio@hotmail.com
a Roberto
Grazie per tutto, finalmente avevo trovato qualcuno che la pensava come me!..e non nascondo di aver "rubato" un po' del tuo stile per salutare il mio papà..grazie sopratutto per questo!
stefano . milanism@libero.it
04-Jul-2010
Quest'anno sono riuscito ad andare al TT.La prima gara l'ho vista a Bray Hill.Come non pensare a te.Ercole
Al Poeta Roberto, ho letto tutto il suo leggibile,l'ho conosciuto al TT,mi manchi. Antonio,classe 33.
07-May-2010
Al Signor Patrignani, che mi ha "battezzato" e mi ha insegnato l'amore per la "strada"
Caro Sig, Patrignani, l'ho incontrata alla vigilia del mio 1° viaggio all'estero in Vespa: non potevo avere "padrino" migliore di Lei. Dopo, ha sempre trovato del tempo per qualche riga di saluto in risposta alle mie. Lei ci insegna che si può essere motociclisti e viaggiatori con le proprie debolezze e le proprie paure, restando umili. So che è momentaneamente assente, ma prima di vederla sparire all'orizzonte le ho sentito mormorare, discretamente tra sé e sé, un "Torno subito". Luigi Pr
ngipre@tin.it
Un grande
Quando il martedì arrivava a casa mio fratello col nuovo motosprint il primo articolo che leggevo era il tuo...Grazie a te ho scoperto molte cose del motociclismo passato e ho conosciuto piloti che per motivi anagrafici non ho potuto vedere in azione. Mi mancano i tuoi "Resti Tra noi" e il tuo Ti porterò a Bray hill è sempre sul comodino a fianco al mio letto... Ciao Matteo
woodler@tin.it
leggo e rileggo il tuo libro più famoso ed è ogni volta più emozionante. ciao gianluca
due anni
Sono già due anni da quando te ne sei andato. Qualche giorno fa sono passato a trovarti al cimitero di Mandello.Che effetto vedere la tua foto e pensare che eri lì dietro. Resti sempre nel mio cuore,mio caro amico e il ricordo si rafforza. Mi mancano molto la nostra amicizia e le nostre ore passate insieme. Ciao sciur Roberto Carlo
c.vllanova@biemmedue.com
29-Nov-2009
tra di noi
ciao roberto, anzi arrivederci..per quando lassù in cielo ci ritroveremo a smanettare liberi dall'euro4, dagli autovelox, senza silenziatori e ci divertiremo alla grande per l'infinito! ma non provare troppo i percorsi per avvantaggiarti... un lampeggio dragon
claudiomanduca@virgilio.it
31-Oct-2009
Pane e kilometri (con la mia Ducati rossa)
Conosco Patrignani da quando una mia amica mi ha regalato Pane e Km, libro divertente e che fa riflettere su molte tematiche. Coltivo anche io la passione per le moto (ho un Ducati Monster), cosa che mi ha dato l'occasione di conoscere tanta gente, di macinare km nei dintorni della Capitale, di scrivere il racconto Sul Circuito della Vita. La moticiclista Vita
viti.c@libero.it
08-Oct-2009
la sua foto preferita
In una intervista (ora non ricordo quando e dove) lui scrisse che la foto che lui avrebbe voluto a ricordarlo per sempre era quella con l'autoscatto nel deserto dell'Afghanistan del 1964, con la motivazione (più o meno) "per la assoluta serenità che lui sentiva in quel momento" (lui da poeta qual'era usò parole migliori di quelle che adesso ricordo io per spiegare il perchè di quella sua scelta, magari nel suo sito si potrebbe dare più risalto a quella foto e a quel suo commento)
dino@motovacanze.it
20-Sep-2009
grazie Roberto!
Ricordo che non vedevo l'ora che fosse martedi mattina per correre in edicola a comprare MotoSprint per leggere la tua rubrica..ora non è più cosi..Grazie Roberto!Grazie di tutte le splendide emozioni che ci hai regalato attraverso i tuoi articoli,le tue rubriche,i tuoi libri,le tue parole.. Giovanni Coiro
04-Aug-2009
Patrignani, la ricordo estasiato davanti al motore della Guzzi 8V. La riconobbe mio padre, io ero bambino: -"Scusi ma... Lei è Patrignani?" -"Perché, cosa ho fatto di male?" Capii che era un grande uomo. Quell'incontro, casuale, inatteso, fu il primo abbozzo di un disegno che la vitalità del caso sta ancora elaborando. Grazie, perché la vita è una somma di piccole cose e, resti tra noi, lei lo aveva capito e ce l'ha insegnato.
f.garbin@live.it
lo confesso 4...
lo confesso: da quando non ci sei più, mi sento più solo, con questa mia grande passione per le due ruote. da quando non ci sei più, però, so di avere un amico in più lassù, che mi guarda, scuote la testa con disappunto ogni volta che sbaglio l'impostazione di una curva, e succede spesso, sorride bonario quando esulto perchè questa, finalmente, l'ho presa proprio bene, fa attenzione che non esageri, non mi sdrai per terra. e scusa se è poco. ciao roberto.
27-May-2009
lo confesso 3...
non so se il mondo del motociclismo ha perso tanto quando te ne sei andato a correre sulle strade celesti, so che io ho perso tanto. anche se non ti ho mai conosciuto, ti conoscevo; soprattutto tu conoscevi me, perchè ogni volta sembrava che tu parlassi proprio a me, scrivessi solo per me.
27-May-2009
lo confesso 2...
lo confesso: da quando non ci sei più, non l'ho più comprato. non è che leggessi solo i tuoi corsivi, però erano la prima cosa che andavo a cercare, sfogliando la rivista ancora intonsa. ora non riesco più a farlo. è come se fosse morto un amico. è morto un amico.
27-May-2009
lo confesso...
ho cominciato a sognare il TT dopo aver letto "ti porterò a Bray Hill" dato che non ho i mezzi nè lo spessore, credo, anzi spero, che ripiegherò sulle gare di velocità in salita, piccolo TT nostrano, che ho frequentato per una decina d'anni da organizzatore ma mai da pilota. mi accontenterò di un mezzo certo non all'altezza dell'RC30, ma mi sentirò un po' pilota, e ti sentirò tanto vicino. come quando ti leggevo su motosprint.
borgcn@htomail.com
26-May-2009
Ti ricordo
...da quando ti leggevo su Motosprint, e pur non avendo la passione specifica per l'asfalto coglievo la tua ironia, le tue sfumature, la tua voglia di percorrere questo mondo. Grazie per tutto ciò che hai voluto vivere e trasmetterci, sperando che ci sian ancora qualcuno capace di leggere e emozionarsi. Fabio Fusco
01-May-2009
Omaggio all'uomo
Roberto Patrignani: come definirlo...giornalista? scrittore? no,sarebbe riduttivo,è semplicemente uno ''di noi'',leggendolo sentivo emozioni comuni a noi motociclisti e non solo,faceva rivivere certe sensazioni in maniera incredibile! grazie Roberto,impossibile dimenticarti.Paolo Mazzini
paolo.mazzini.a4rx@alice.it
14-Apr-2009
quello che Roberto mi ha insegnato
Grazie Roberto, con il tuo modo di vita, mi hai ispirato e dato la forza di credere nelle mie passioni e di viverle e rispettarle completamente trasformandole nel mio lavoro preferito. Mi manchi tanto, e prima di una gara, alzo gli occhi al cielo e un po' di adrenalina e' dedicata a te, sempre...
ininverno@yahoo.com
quello che resta oggi....
sono i tuoi figli. io non ti ho conosciuto, anche se vivevamo nella stessa città, ma se hai lasciato una traccia così bella dietro di te, non puoi che essere stato un grande. in tutto. ciao francesca
frrusc@hotmail.com
...
Un saluto e grazie per tutto quello che ha fatto per i motociclisti
26-Mar-2008
mi sembra di conoscerti
ho letto alcuni dei suoi libri,mi ero ripromesso di conoscerlo di persona, magari a qualche motoraduno poi una domenica al passo delle radici durante una sosta al bar mentre sorseggiavo una birra ho avuto la sensazione che lui fosse con noi, insieme a me ,roger,enrico, non è stato possibile conoscerti di persona,ma non importa ti conosco da sempre,conosco le tue sensazioni, i motociclisti si conoscono un pò tutti, respirano la stessa aria....ciao roberto
easyrideralex@libero.it
20-Mar-2009
Complimenti....
Complimenti anche a te, marcodotcom@hotmail.com per quello che hai scritto....mi hai fatto provare un bellissimo brivido, qualcosa di cui anche il "nostro" amatissimo Roberto avrebbe apprezzato e condiviso. Paolo
paolo.micciulli@virgilio.it
17-Mar-2009
Ad un grande motociclista.
Certe volte ho pensato a me stesso come ad bambino irragionevole... dalla scrivania del mio studio, dall'alto dei miei anni non posso nascondere di sognare, con assiduità forse eccessiva, di trovarmi in sella alla mia moto, di parlare con lei, di sussurrarle tutte quelle cose che solo lei può ascoltare. Con te e con i tuoi bellissimi scritti, ho realizzato di essere soltanto molto umano e di provare, per quella creature magnifica, il sentimento più umano del mondo: l'amore. Grazie Marco
marcodotcom@hotmail.com
15-Mar-2009
Resterai fra noi
Ho letto oggi la raccolta dei "Resti fra noi" pubblicata qualche tempo fà, li avevo messi da parte perchè sapevo che sarebbe stata un'emozione forte leggerli oggi finalmente li ho ripresi e letti tutti d'un fiato e come sempre sei riuscito a farmi vivere quei momenti, quei posti, quegli odori come se ci fossi stato anche io.....quanto mi manca la tua pagina, quanto mi manca la tua compagnia. Ciao Roberto. Nicola
10-Mar-2009
Ricordarti?
Ti dimentico ogni giorno.Quasi ogni ora... Ciao. Tuo fratello Mario
marpa@fastwebnet.it
26-Feb-2009
2 A Roberto
.... immaginarti in compagnia dei campioni, quelli che ti hanno preceduto e quelli che ti hanno seguito nel tuo ultimo viaggio, mentre parlate di motori, di corse e di viaggi avventurosi; ma soprattutto mi piace pensarvi scorazzare tra le nuvole in divertenti sfide a tutto gas. Ciao Roberto. William
wcavazzini@virgilio.it
26-Feb-2009
1 A Roberto
Caro Roberto, è già passato oltre un anno da quando te ne sei andato e mi manchi tanto. Mi manca il compagno di viaggio all'Isola di Man per il TT, mi mancano i tuoi racconti settimanali in "Resti tra noi" e le nostre telefonate. Mi piace però ......
wcavazzini@virgilio.it
23-Feb-2009
Eri in moto con me...
Ciao Roberto, mi ha fatto piacere sentirti seduto dietro di me, sabato scorso, alla mia prima uscita con la moto nuova di zecca. Avevo il monoposto, ma tu occupavi poco spazio....ma uno enorme nella mia anima. Ti ho sentito felicissimo, godendo insieme a me, di un bel sole in faccia, la strada davanti ed uno splendido mare alla nostra destra. Hai sentito come cantava bene il motore con tutti quei cavalli ancora da rodare?.......grazie per la tua compagnia.
paolo.micciulli@virgilio.it
02-Feb-2009
Ho avuto il Piacere di conoscere Roberto Patrignani nel 90tramite la comune passione per le moto storiche. Da allora ci siamo sentiti e visti spesso. Era un grande!! L'ho ammirato tantissimo e conservo come una reliquia 2 suoi libri con la seguente dedica :AL COLONNELLO ETTORE FREDA DAL SUO AMMIRATORE ROBERTO PATRIGNANI-MISANO GIUGNO 2003. Lui ammiratore mio, FIGURARSI ... che grande!! Il motociclismo con la Sua morte ha perso uno dei Suoi piu' grandi Narratori. Ettore Freda
ettore.freda@fastwebnet.it
15-Feb-2009
Poche parole
Nel ricordo di "RESTI TRA NOI" per il motociclismo vorrei più narratori di vita vissuta che giornalisti di vita creata... Grazie, Gianluca "IL MATTO" Angeli
yabuchi@hotmail.it
10-Feb-2009
Quanto mi manchi Roberto!
La prima cosa che leggevo di motosprint era la tua rubrica, mi faceva dimenticare la quotidianeità e sprofondare in un mondo fantastico in cui la moto era emozione pura e riuscivi a descriverla compiutamente e perfettamente, in modo ironico, arguto, preciso, a volte dissacrante e mai banale o scontato. Grazie davvero di cuore Roberto, Uomo d'altri tempi, avrei tanto voluto conoscerti di persona. Antonio
aamadesi@libero.it
09-Feb-2009
GRAZIE
Ho avuto il piacere di conoscerti al salone di Milano nel 1989. ti proposi un viaggio nel Sahara con 2 ciclomotori Garelli, come ufficio stampa eri entusiasta dell'idea, ma purtroppo non se ne fece nulla. Rimarrà con me per sempre il ricordo dell'incontro, con una persona speciale, del tuo entusiasmo alla mia proposta. Grazie per questo e per tutte le settimane che ci facevi viaggiare con una semplice pagina.
amguid@libero.it
07-Feb-2009
Grazie per tutte le emozioni che mi hai dato facendomi rileggere il passato e raccontandomi il presente attraverso gli occhi della tua passione. I tuoi articoli su motosprint ci mancheranno! Andrea Finotti
fandrea.zzr@libero.it
06-Feb-2009
Ci manchi
Sono da anni lettore di Motosprint e molto spesso iniziavo leggerlo dalla rubrica "Resti tra noi"...era incredibile la capacità di ogni articolo di farti vivere quei racconti con intensità, nostalgia, e divertimento e ammirazione. Poi la lettura del libro Ti porterò a "Bray Hil" libro che esprime pienamente la passione per la moto ( che tanto mi ha dato ma tanto mi ha tolto,purtroppo). Grazie di tutto
calogerosorce@libero.it
04-Feb-2009
L'umiltà e il cuore possono portare le genti semplici verso orizzonti che neppure immaginano. E ciò é accaduto anche a te: ogni tua singola frase traboccava di umiltà e passione. Passione! ...questo irrefrenabile sentimento che ti ha reso viaggiatore inarrestabile. Ciao Roberto ...chi é come te non scompare mai per davvero! Filippo
tt_man@jumpy.it
02-Feb-2009
A UN COLLEGA
Era unico. Riusciva a trasmettere molte emozioni. Una dote rara. Svolgeva il suo lavoro con grande professionalità ed enorme passione. Rimarrà per sempre un punto di riferimento. Un caro saluto a tutta la sua famiglia.
filippo.zanoni@presscentre.it
02-Feb-2009
Ti ho letto per anni su Motosprint e il tuo "Resti tra noi" era sempre uno degli articoli che leggevo per primo. Il tuo vivere la moto e tutto quello che le circonda mi ha sempre provocato forti emozioni. Non ti dimenticherò mai, ciao.
setolo1@alice.it
01-Feb-2009
Con lui una parte di me
Sono un socio del motoclubirpino e quando il mio presidente mi ha chiesto nel dicembre scorso di rifare il look al nostro sito, non ho potuto non fare a meno di mettere in copertina una foto in ricordo di Roberto Patrignani. Per anni ho comperato moto sprint quasi esclusivamente per lui ed infatti ora, pur comprandolo ancora non lo leggo quasi. Non lo dimenticherò.
ulissenelpelago@hotmail.it
01-Feb-2009
Ti ho letto per anni ma conosciuto solo oggi!
A Roberto: Tu,vero motociclista,tu,profondo conoscitore del mondo dei motori e dei personaggi che lo popolano,tu,amico di coloro,i quali animati da un soprannaturale istinto di vivere ad alta velocità,hai negli anni fatto comprendere che il mezzo meccanico non è la cosa più importante,se a tutto questo non si aggiunge un grande CUORE,come il tuo! Grazie di tutto
alekx66@inwind.it
31-Jan-2009
ho appena letto il magnifico regalo che il n°3 di motosprint ci ha fatto....rileggere "resti tra noi" mi ha emozionato. Sono un vecchio lettore da più di vent'anni di motosprint, "resti tra noi" era la prima cosa che leggevo sul settimanale... Inutile rimarcare quanto manca quella straordinaria pagina di parole insostituibili. Spero che qualcuno di voi decida di raccogliere in un volumetto tutti gli articoli di "resti tra noi" Alberto Prato
alberto.prato@gmail.com
30-Jan-2009
Grazie Roberto x quello che sei riuscito a trasmettermi con i tuoi scritti. grazie di tutto cuore per essere riuscito a darmi il modo di veder tradotte in splendide parole la passione che ho per il motociclismo. grazie di tutto cuore per avermi dato la possibilità di sognare.......e di sognare ancora! avrei tanto voluto conoscerti..... William Toscani
twilly@libero.it
29-Jan-2009
Sono molto felice che la RC30 sia tornata a casa, spero che Roberto da lassu la veda e sia contento. Grazie per le emozioni motociclistiche e di vita chr ci hai dato con i tuoi scritti.
franco bs
Il mio Grande Maestro di vita sulla moto e...a piedi (II)
Se posso avere questo onore, "te" ne faccio leggere qualcuno.....un po' alla volta....ma, mi raccomando: "resti fra noi!" Paolo Micciulli
29-Jan-2009
Il mio Grande Maestro di vita sulla moto e...."a piedi"
Caro Roberto....sono in ufficio e non posso dilungarmi. Ti ho conosciuto un pomeriggio durante un Salone della Moto a Milano, molti anni fa. Ho letto tutti i tuoi libri e credo di aver assorbito il tuo modo di vedere e di interpretare la vita. Mi diletto a scrivere e la moto è sempre protagonista dei miei scritti....proprio come facevi tu: non solo un mezzo meccanico ma una compagna e maestra di vita.
paolo.micciulli@virgilio.it
29-Jan-2009
Ti ricordo col tuo casco a scodella col disegno dello scorpione.Correvi nella tua amata Ospedaletti.Quella immagine mi ha seguito nel corso degli anni,quando leggevo quello che scrivevi sulle riviste o sui libri.Ogni tanto amo rileggere qualche capitolo di "Ti porterò a Bray Hill",libro che è espressione pura di amore per la moto.
peterpanracing@libero.it
28-Jan-2009
Il papà di Marzia 2
Da allora spesso, quando ci si trovava, commentavamo la pagina della settimana scritta dal papà...perchè lui, per me, era "il papà di Marzia"...il caso ha voluto che sia mancato un mese esatto dopo il mio....e adesso mi fa piacere pensare che siano lassù insieme, a macinare chilometri con la Vespa...saluti, sciùr Patrignani! Andate piano e mettete il giornale sotto la giacca...
rocco.torri@virgilio.it
28-Jan-2009
Il papà di Marzia 1
Da sempre lettore di Motosprint, apprezzavo ogni settimana la sua pagina...nello stesso periodo conoscevo una timida ragazzina, col Garellino bianco, appassionata di moto ma allo stesso tempo intimorita da esse...faceva Patrignani, di cognome...ma va??? Ma vuoi dire...??? Il Patrignani che mi teneva compagnia ogni settimana, era il papà di questa ragazzina! E abitava a poche centinaia di metri da casa mia!!!
rocco.torri@virgilio.it
28-Jan-2009
rimpianto
Sono Gabriele Pavesi da Mantova. Ho conosciuto Roberto scrivendogli per complimentarmi per un suo " resti fra noi", e dalla risposta capii di aver trovato un amico. Venne a Mantova e a casa mia due volte, la prima per una tappa del Giro d'Italia, la seconda anche con la Signora. Ci siamo poi sentiti ancora alcune volte, e un paio anche incontrati, ed ho avuto modo di apprezzare non solo il motociclista ma sopratutto l'uomo. Il mio ricordo durerà per sempre.
g.pave@inwind.it
27-Jan-2009
Si sente molto la mancanza dei racconti di Patrignani. Erano un' appuntamento settimanale piacevole ed emozionante. Quello che mi colpiva maggiormente era il fatto di riuscire a parlare la stessa lingua, esprimere le stesse emozioni che si provano in moto ma in generale nello scoprire viaggiando. Ivan
27-Jan-2009
ciao grande....
...ti porterò a bray hill e "resti fra noi" sono pietre miliari per chi adora andare su due ruote rumorose e folli, hai descritto l'amore per un mezzo fatto di pura passione come mai nessuno prima....grazie grande roberto, grazie di essere stato uno di noi e grazie di averci fatto innamorare ancora di più della moto!!!
naddy1968@yahoo.it
24-Jan-2009
Ciao Roberto
Ciao Roberto, Tutte le volte che passerò da Fairy Bridge manderò un saluto al Folletto anche da parte Tua. Grazie Franco per l'ottima idea di avviare , e la volontà di mantenere attivo, questo bellissimo sito in ricordo di quel grande personaggio che era Tuo papà. Un grande giornalista, un grande sportivo, un grande amico. Pier
pier.ortalda@ttsupportersitaly.com
24-Jan-2009
Grazie
Ho ripreso a scrivere, senza un diploma, senza speranza alcuna d'essere letto d'altri che non siano la mia famiglia, senza velleità ma soltanto spinto dal gusto e dal sentimento forte che quest'uomo ha saputo risvegliare in me e dalla mia amatissima Ducati che da dodici anni conservo nel box con amore.
sburbiz_marca@yahoo.it
24-Jan-2009
Caro Sig. Patrignani Grazie a suo figlio continua a vivere ancora di più nei nostri cuori..è con immenso piacere che custodisco il ricordo delle sue innumerevoli imprese da lei sempre raccontate con immenso trasporto..la moto, i viaggi..la sua vita... con affetto...
elib77@hotmail.it
24-Jan-2009
Dolci rimpianti e struggenti nostalgie di Roberto
Caro Patrignani, le tue ispirazioni risalgono agli anni 60' quando ragazzino rileggevo più volte su MOTOCICLISMO i resoconti delle tue gesta di corridore motociclista. Quanto ho sognato di correre in pista..... Parafrasandoti, ho dato vita a gustosi siparietti in famiglia, sdrammatizzando situazioni tragicomiche come facevi tu. Impareggiabile cantore di avventure e misfatti della nostra nobile specie. Veglia su di noi. Ciao
francogiordan@libero.it
23-Jan-2009
Ciao Roberto
Da lettore di Motosprint posso solo dire che quel vuoto lasciato dalla scomparsa di Roberto si sente e poi tanto...mi mancano i suoi racconti di viaggio, la sua capacità di descrivere paesaggi e situazioni in un modo che ti arrivava dritto al cuore e che, in fondo alla pagina, ti lasciava sorridente ma con un pò di nostalgia in attesa del prossimo "resti tra noi"...
fausto.caporossi@hotmail.it
23-Jan-2009
vai roberto vai
Tante volte ho letto i pezzi di roberto direi un poeta, non lo conoscevo di persona solo di vista, dalle foto sui giornali, ma mi sarebbe piaciuto molto poterci parlare e conoscere la sua voce. Rimarrà sempre un grande,anche nei ricordi.
gianlumontanari@yahoo.it

Sito Online di Euweb